“Tu credi nell’Amore?” Cinzia Marini-recensione a cura di Veronica Campana

amore

Autrice: Cinzia Marini

Genere: Romance

Data di pubblicazione: 20/04/2017

Ebook: Euro 2,99

Cartaceo: Euro 9,35

Numero di pagine: 184

Editore: Lettere Animate

 

 

SINOSSI:

Diletta è un operatore socio sanitario in una casa di riposo a Macerata. In procinto di sposarsi con Vittorio, quest’ultimo la lascia dopo averla tradita. Presa dallo sconforto decide che non si innamorerà più, finché non incontra Alessio, giovane avvocato, sensibile e altruista, fidanzato con Carlotta, acerrima nemica di Diletta dai tempi delle superiori. Diletta dovrà decidere se affrontare le sue paure e ritrovare l’amore o rinunciare a lottare per se stessa e la propria felicità.

 

RECENSIONE:

Diletta, giovane e timida, non smette mai di riscoprirsi in ogni situazione che si ritrova a vivere. La storia che l’accompagna entra subito nel vivo. Oltre al tema dell’amore, il romanzo esalta un altro argomento: ritornare ad essere padroni della propria vita. La protagonista viene considerata come una ragazza tenace che non si arrende davanti agli ostacoli che le si presentano. In particolare, riesce a stupire il lettore, facendogli credere di rifuggire da un amore che non si merita o che pensa di non meritare.

Inoltre, l’autrice introduce un altro elemento comune del quotidiano: lo stress. Esso rappresenta un rapporto non sempre idilliaco con noi stessi e con il compagno. Infatti, il punto di forza del romanzo è descritto nella forza di una donna. E’ da elogiare il fatto che l’autrice sia stata in grado di offrire una costruzione psicologica di un personaggio che regala emozioni al lettore.

In definitiva, tale opera si può definire come un raffinato sviluppo delle sue vicende e i colpi di scena arricchiscono la narrazione.

 

Veronica Campana

recensione

Autore dell'articolo: Veronica Campana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *