“ACUBA, trappola da un altro mondo” di Enzo Casamento, recensione a cura di Marilena Parrinello

 

Autore: Enzo Casamento

Genere: Fantasy, Fantascienza

Data di pubblicazione: 7 /05/ 2016

Cartaceo: € 10,99

Numero di pagine: 323 (copertina flessibile)

Editore: Self Publishing

 

 

Enzo Casamento

è nato a Gioiosa Marea, un paesino della Sicilia sul mar Tirreno. Dopo il liceo classico e la laurea in matematica a Messina si è trasferito a Brescia per insegnare. Stimolato da molteplici interessi, ha studiato fisica, astrofisica, medicina, psicologia. Ha pubblicato un libro con giochi di fisica e logica che ha riscosso un enorme successo con decine di edizioni in italiano, spagnolo, francese. Ha vinto il campionato italiano sia di dama che di scacchi, e numerosi tornei di bridge e hold’em.

È stato il coach della figlia avuta nel secondo matrimonio, portandola a numerosi successi, tra cui due medaglie di bronzo alle olimpiadi europee di matematica, un argento e un oro a quelle italiane e quattro ori consecutivi ai campionati italiani di matematica a squadre.

Spirito avventuroso, è sopravvissuto a incidenti con il deltaplano, immersioni subacquee pericolose, incontri ravvicinati con gli squali. Tra gli altri sport, lo sci d’acqua e da neve, il tennis.

Disincantato e ribelle nei confronti dei modelli imposti dalla società, ha sempre sviluppato idee e pensieri personali.

Nella prima fase della sua vita ha letto molti libri scientifici e saggi di vario tipo; la passione per la narrativa è arrivata successivamente. Tra le sue letture preferite, Harry Potter e la trilogia di Millennium.

Scrive per le emozioni che prova nel vivere le scene e i rapporti tra i personaggi che crea.

Acuba è il primo romanzo pubblicato.

“Se Dio ha deciso di punirci severamente,  il nostro futuro sarà molto, molto doloroso…”

L’universo ideato da Enzo Casamento è popolato da dei, angeli e demoni.

Sulla Terra, demoni e dei si contendono le anime degli uomini da cui traggono energia per nutrirsi.

Intanto cacciatori di streghe o Soldati di Dio, da secoli, cercano di giustificare la propria avidità di violenza nel nome di un dio.

Perché il dio cristiano sembra rimanere in disparte, dietro la crudeltà delle loro azioni? Basta veramente soltanto l’assoluzione dai peccati, con una confessione, per venire redenti?

Tra le righe del romanzo si capisce che anche l’autore si è posto, almeno una volta, la stessa domanda.

In questa storia piena d’imprevisti, le parti tra il bene e il male, nella loro competizione eterna, si confondono.

Questo fantasy lo trovo molto interessante per come concepisce il mondo dei demoni, entità fatte di una materia diversa dalla nostra e che in alcuni tratti riescono a vivere in una simbiosi estatica con i propri adepti. Questi seguaci sembrano voler affermare che non tutti mali vengono per nuocere. Siamo sicuri che Enzo Casamento non voglia corrompere l’anima dei lettori? Naturalmente sto scherzando.

In questa storia il protagonista dà vita ad un eroe atipico, anticonformista, fragile, divertente, ma soprattutto umano e genuino: un fuscello che può essere spezzato sotto i piedi dei “giganti” in qualsiasi momento.  Come si fa a non prenderlo a cuore!

Ciò che mi emoziona nelle persone è la loro fragilità,  ma questo non significa che siano deboli.

Per questo motivo adoro il protagonista, rappresenta perfettamente il concetto appena esposto:

Luca Contero è un vecchio malato di cancro che soffre tanto anche emotivamente, deciso a farla finita suicidandosi, che decide di stringere un patto con il mondo oscuro dei demoni per salvare la vita della nipotina malata di leucemia terminale. Così scoprirà un mondo che ha sempre ignorato e che sopravvive, con equilibrio, nel rispetto di regole molto severe. Un mondo che rispetta le regole meglio di quello umano, insomma, ma che, per assurdo, gode di più libertà. “Ci siamo allontanati da Dio proprio per essere liberi”.

Luca sfiderà l’indulgenza di Dio, nonostante il libero arbitrio concesso agli esseri umani, ma avrà in cambio, molto di più di quello che ha richiesto, però dovrà riuscire a scoprire che fine ha fatto Acuba, un demone con caratteristiche uniche, che ha chiesto di essere aiutato da lui, un ex scienziato di fisica.

Ma alla fine chi sarà il vero protagonista, Luca o “le debolezze che rappresenta”?

Vi assicuro che l’uno o l’altro risulterà un eroe non solo agli occhi di chi legge il romanzo, diventerà una leggenda vivente anche per i demoni e i loro seguaci presenti nella storia, che rimarranno incantati dalle sue intuizioni. Anche la bellissima Eva, una creatura con poteri speciali, molto legata ad Acuba, che cercherà e sosterrà Luca nella riuscita della ricerca, subirà il suo fascino…

Come sarà possibile? Perché proprio lui? E la sua anima immortale che fine farà? Le scelte di Luca diventano un grande spunto di riflessione per tutti. Come disse Eraclito: “Il carattere dell’uomo è il suo destino” e “NULLA ACCADE PER CASO…”, lo sottolinea una frase citata dal libro.

Sicuramente avrete capito che ho trovato la lettura del libro appassionante. È stata anche molto scorrevole e leggera.  Forse l’unica nota un po’ pesante, a parer mio (e qui perdonami Enzo) è stato il voler sottolineare, ripetutamente, la sensualità dei dropi, personaggi  collegati ai demoni. Però “ci sta” dai, in fondo è giustificata! Scoprirete il perché leggendo le sue pagine.

Peccato che io sia una schiappa con la fisica, altrimenti chissà quanti altri particolari riuscirei a decifrare!

Enzo Casamento, con questo suo primo romanzo, sta riscuotendo giustamente, grande consenso da parte dei lettori e non solo.

Per concludere, ACUBA – TRAPPOLA DA UN ALTRO MONDO è una storia a metà fra il fantasy e la fantascienza che si muove tra New York e Brescia, ricca di colpi di scena potenti come fuochi d’artificio fino all’ultimo capitolo, da cui consiglio di lasciarvi sedurre, nel senso letterario, naturalmente.

Insomma, leggetelo e ditemi se il vostro GIUDIZIO concorda col mio!

 

Marilena parrinello

 

Autore dell'articolo: Marilena Parrinello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *